Mi trovi anche qui!!!

lunedì 15 settembre 2014

Pane di semola Senatore Cappelli a lievitazione naturale!!!

Pane di semola con licoli
Nei giorni scorsi in Giappone guardavo delle vecchie foto e ho trovato queste .......ma come mai non avevo pubblicato questo super pane? Una delle pagnotte più buone che ho fatto finora dice l'uomo! Ormai mangia il mio pane molto volentieri tutte le mattine e mi fa pure tanta pubblicità con amici e colleghi. Tante' che quando ho voglia di panificare e a casa ne abbiamo abbastanza in freezer lo distribuisco agli amici. La settimana scorsa ho fatto un pane buonissimo con la farina solina e i semi di lino, ecco gli e' piaciuto talmente tanto che mi ha detto....magari potresti farlo anche per tizio e caio.... Ovviamente non me lo sono fatta ripetere due volte....ho rinfrescato subito il lievito e via a impastare :-D . Un amico mi ha detto il giorno dopo che mi devo sentire in colpa perché' lui ormai non può' più' comprare il pane perché non lo trova così buono come il mio! E io gongolo.....queste sono belle soddisfazioni! Ovviamente il merito e' comunque tutto del mio LicoLi (lievito madre in coltura liquida) che non mi delude mai!

PANE DI SEMOLA SENATORE CAPPELLI A LIEVITAZIONE NATURALEINGREDIENTI
  • 450g semola senatore cappelli bio
  • 90g licoli attivo
  • 270g acqua
  • 12g di sale
  • 1 cucchiaino di malto d'orzo in polvere

    Nella ciotola della planetaria sciogliete il licoli attivo, idratato al 100%,  nell'acqua, aggiungete la semola, il malto e il sale. Impastate prima con la foglia poi quando l'impasto si compatta un po cambiate con il gancio. Impastate fino a quando avete un impasto ben incordato, elastico e liscio. Io faccio sempre la prova del velo.  Fate riposare l'impasto 10 minuti nella ciotola della planetaria. Rovesciatelo sul piano di lavoro e date un giro di pieghe. Formate una palla e trasferite l'impasto in una ciotola ben oleata e fate lievitare fino al raddoppio. Per me ci sono volute circa 8 ore. A questo punto trasferite l'impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato, date un altro giro di pieghe. Formate il pane. Coprite e fate lievitare almeno un'altra ora. Io lo faccio lievitare nel cestino da lievitazione coperto con un telo. Nel frattempo pre-riscaldate il forno a 220ºC con la pietra refrattaria dentro. Dopo la seconda lievitazione rovesciate il pane nella pietra e infornate subito il pane a 220ºC per 15 minuti. Proseguite la cottura a 200ºC per altri 15 minuti, poi proseguite la cottura per altri 20 minuti a 180ºC. Gli ultimi 10 minuti aprite leggermente lo sportello del forno per eliminare l'umidità. Io solitamente metto un cucchiaio di legno per lasciarlo aperto un pochino. Il pane e' cotto quando bussando nel fondo sentite un rumore sordo,  di vuoto. Fate raffreddare completamente il pane dentro il forno leggermente aperto.

pane di semola con licoli

pane di semola con licoli

Pane di semola Senatore Cappelli a lievitazione naturale

questo pane è per la raccolta n. #21 Panissimo di questo mese ideata da Sandra e Barbara


lunedì 8 settembre 2014

Insalatona con Quinoa, pollo e Salsiccia di Calabria Piccante DOP!!!

Insalata con Quinoa, pollo e Salsiccia di Calabria Piccante DOP

La mia dieta continua e cerco sempre di cucinare piatti leggeri, ricchi di proteine e allo stesso tempo gustosi! Ho mangiato per la prima volta la quinoa due mesi fa a Londra proprio in un 'insalatona. Mi e' piaciuta molto e sono andata subito su internet a cercare le proprietà nutritive. Viene considerato un cereale ma in realtà non e' una graminacea ma una pianta erbacea ricca di fibre, sali minerali, vitamine, una buona percentuale di proteine ed e' priva di glutine!
Perfetta quindi per la mia dieta direi!
Visto le giornate ancora calde questa insalatona e' andata benissimo per il mio pranzo domenicale e la Salsiccia di Calabria piccante DOP ha dato proprio un tocco sfizioso e saporito alla mia insalata!

INSALATONA RICCA CON QUINOA, POLLO, POMODORI SECCHI E SALSICCIA DI CALABRIA DOPINGREDIENTI 
  • Insalata mista a piacere
  • 100g di quinoa
  • peperoni
  • pomodori secchi sott'olio
  • pomodorini freschi
  • 100g di petto di pollo alla piastra 
  • 50g circa di Salsiccia di Calabria piccante DOP
  • Olio extra vergine di oliva e sale q.b
Lavate bene la quinoa in abbondante acqua fredda per eliminare tutta la saponina. Usate un colino a maglia fine perché' i chicchi sono molto piccoli e rischiate di perderne tantissimi.  Cuocete la quinoa in acqua bollente per circa 15/20 minuti quando tutti i chicchi sono diventati trasparenti. Scolate la quinoa con il colino e fatela raffreddare sotto acqua corrente per qualche istante. Ora iniziate a preparare l'insalata come più' vi piace.
Io ho messo la quinoa nel fondo del piatto, poi l'insalata mista, i peperoni, pomodorini, il petto di pollo tagliato a pezzetti, i pomodori sott'olio e la salsiccia di Calabria piccante passata qualche istante in una padella calda. 
Condite con olio e sale e buon appetito! 

Google+ Badge

 

Template by: Bright Sunshine Designs by Mary - Affordable Custom Blog Design © 2012