Mi trovi anche qui!!!

giovedì 30 aprile 2015

Pane integrale con semi misti a lievitazione naturale!!!

Cucu c'e' nessuno????  provo a scrivere questo post da settimane ma ogni volta vengo bloccata da qualcos'altro e mi passa proprio di mente....ormai il tempo per cucinare qualcosa di diverso e' sempre di meno e ancora di meno il tempo di aggiornare il blog, ma ogni tanto mi faccio viva....non e' che vi liberate di me così facilmente! Di sicuro il tempo per impastare una bella pagnotta si trova sempre, sia mai che vada a comprare il pane al supermercato....proprio non riesco....piuttosto evito di mangiarlo! Da quando ho il mio licoli e uso delle ottime farine mi sono viziata direi.....ma il pane deve essere buono non c'e' nulla da fare!
Oggi vi do una ricetta di una di un bel pane integrale con tanti semi e finalmente sono riuscita a farlo ben alveolato!!!!Il segreto? Ho semplicemente messo i semi a bagno nell'acqua per almeno due ore

PANE INTEGRALE CON SEMI MISTI A LIEVITAZIONE NATURALEINGREDIENTIBiga
  • 50g di farina buratto (tipo 2 macinata a pietra)
  • 20g di acqua
  • 30g di licoli
Impasto 
  • La biga
  • 500g di farina integrale macinata a pietra
  • 400g di acqua 
  • 12g di sale
  • 1 cucchiaino di malto d'orzo in polvere
  • Semi di lino, semi di girasole e semi di chia a piacere.
La sera prima preprate la biga e fate lievitare a 18ºC per circa 17/18 ore.  Al mattino mettete i semi di lino e di girasole a mollo in una ciotola d'acqua per almeno 2 ore, preparate anche un'autolisi di circa 2 ore, mischiate velocemente tutta la farina (500g) con 300g di acqua. Nella planetaria sciogliete la biga nei 100g di acqua rimanenti, aggiungete l'impasto di acqua e farina e il sale e impastate a velocità media con la foglia fino ad incordare bene l'impasto. Cambiate la foglia con il gancio e serrate l'incordatura. L'impasto deve risultare liscio, lucido ed elastico. A questo punto scolate bene i semi e aggiungeteli all'impasto, unite anche i semi di chia che non ho messo a mollo perché diventano gelatinosi. Incorporate i semi a bassa velocità. Coprite l'impasto, fate riposare 10 minuti dopodiché  date un giro di pieghe di tipo 1. Coprite e fate riposare altri 30 minuti. Date un altro giro di pieghe e trasferite l'impasto in una ciotola leggermente oleata. Coprite la ciotola con della pellicola trasparente lasciate al caldo fino al raddoppio. Date un altro giro di pieghe e formate il pane come più' preferite. Lasciate lievitare il pane nuovamente coperto fino al raddoppio. Nel frattempo riscaldate il forno al massimo con la pietra refrattaria dentro. Rovesciate il pane nella pietra calda, fate dei tagli come più preferite e cuocete il pane a 230ºC per 15 minuti, abbassate la temperatura a 200ºC per 20 minuti, poi proseguite la cottura a 180ºC per 15 minuti, gli ultimi 5 minuti con lo sportello leggermente aperto (io di solito metto un mestolo di legno per lasciarlo aperto circa 1/2 cm). Trasferite il pane cotto su una griglia e lasciate raffreddare completamente!



Questo pane partecipa alla raccolta n29 di Aprile 2015 di Panissimo, raccolta mensile ideata da Sandra e da Barbara e questo mese ospitata da Terry !!!

giovedì 2 aprile 2015

Hot Cross Buns di Paul Hollywood!!!

Ciao a tutti!!! Dovete proprio scusarmi per l'assenza ma e' un periodo non troppo favorevole per la mia salute. Mi sento una vecchietta....anzi devo dire che una delle mie nonne ultra novantenne e' molto più pimpante di me in questo periodo. Ma sta per arrivare l'estate e confido nel sole per darmi tanta energia e tanta voglia di fare!
In giro per la rete vedo tante fantastiche ricette Pasquali, io avrei voluto fare una colomba ma purtroppo in questo periodo non sono a casa quasi mai e non ho avuto il tempo di preparare il mio licoli ad un lievitato così importante. Eccomi quindi con una ricetta tipicamente britannica gli Hot Cross Buns, chiamati anche " Good Friday Buns" ovvero panini del Venerdì Santo in quanto la tradizione vuole che il venerdì Santo si faccia colazione con questi panini dolci speziati. Veniva fatta una croce ai lievitati per tenere lontani gli spiriti maligni all'inizio del Cristianesimo e anche per evitare che il pane diventasse vecchio troppo in fretta. Tutt'ora si crede che facendo una croce all'impasto ciò favorisca la lievitazione. Una delle tra
Per questi panini ho seguito la ricetta del grande Paul Hollywood che ho preso dal suo libro " How to Bake"! Vi lascio le sue dosi ma il mio procedimento per impastare.
Le sue ricette sono sempre una garanzia!
Una delle tante leggende, la più' bella secondo me, su questi panini dice che se per la colazione del venerdì Santo lo dividi con un amico, l'amicizia e' garantita per tutto l'anno a venire!
Con questa ricetta auguro a tutti voi una Buona Pasqua!!!! Spero il tempo sia clemente e vi permetta di poterla trascorrere all'aperto o come più' preferite in compagnia dei vostri cari!

HOT CROSS BUNS DI PAUL HOLLYWOODINGREDIENTI per 12 panini
  • 500g di farina forte ( io farina tipo 1 macinata a pietra)
  • 10g di sale
  • 75g di zucchero (io 70g di zucchero di canna integrale)
  • 40g di burro (io burro bavarese)
  • 10g di lievito istantaneo (io 8g di lievito di birra fresco)
  • 2 uova medie
  • 120ml di latte tiepido
  • 120g di acqua
  • 150g di uvetta
  • 80g di frutta candita (io non l'ho messa)
  • Scorza grattugiata di 2 arance
  • 1 mela da dessert pelata e tagliata a dadini
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • 75g di marmellata di albicocche
  • un goccio di acqua calda
Per le croci
  • 75g di farina
  • 75g di acqua

Nella ciotola della planetaria mettete tutta la farina setacciata, sciogliete il lievito nel latte leggermente tiepido, aggiungetelo alla farina con lo zucchero, le uova e meta' dell'acqua. Impastate e aggiungete il sale per ultimo con la rimanente acqua aggiunta poco per volta. Potrebbe non essere necessario aggiungere tutta l'acqua. L'impasto deve risultare morbido ma non troppo appiccicoso. Aggiungete il burro morbido e impastate fino ad ottenere un impasto elastico, liscio e setoso. Formate una palla e trasferite l'impasto in una ciotola leggermente oleata. Coprite con un telo o della pellicola trasparente e fate lievitare fino al raddoppio. Con le quantità' di lievito che ho usato io ci sono volute circa 3 ore. Trasferite l'impasto lievitato sul piano di lavoro leggermente infarinato e incorporate la mela tagliata a dadini, i canditi, la scorza dell'arancia, l'uvetta (io l'ho tenuta a bagno in acqua tiepida un oretta e poi l'ho strizzata per bene prima di usarla) e la cannella. Incorporate omogeneamente tutti gli ingredienti. Coprite e fate lievitare per almeno un'altra ora. Dividete l'impasto in 12 parti uguali, formate delle palline lisce e trasferitele in una teglia (io ho usato la teglia in silicone platinico OP OP PavonIdea). Coprite i paninetti con della pellicola e fate lievitare fino al raddoppio. Per le croci mischiate velocemente la farina con l'acqua , versate il composto in una sac a poche e formate le croc come vedete nel video qui sotto. Cuocete gli hot cross buns nel forno caldo a 220ºC (Io nel mio a 200ºC) per circa 15/20 minuti o fino a quando sono belli dorati. Spennellateli leggermente con un miscuglio di acqua calda e marmellata di albicocche . Lasciateli raffreddare su una griglia.



video

Questi panini partecipano alla raccolta n28 di Aprile 2015 di Panissimo, raccolta mensile ideata da Sandra e da Barbara e questo mese ospitata da Terry !!!

Google+ Badge

 

Template by: Bright Sunshine Designs by Mary - Affordable Custom Blog Design © 2012