Mi trovi anche qui!!!

venerdì 20 giugno 2014

Muffin alle ciliegie con farina di farro monococco

Muffin integrali alle ciliegie
 Buongiorno!!!! ah eh mi sono presa una bella pausa dal blog caspiterina!.....le ferie sono finite da un pezzo..... e la solita vita frenetica in giro da una parte all'altra del mondo e' riniziata......la dieta continua....un po a rilento....nelle ferie qualche sgarro me lo sono concessa! Ma faccio sempre attenzione a quello che mangio e visto che nei giorni scorsi avevo una voglia incredibile di dolce ho provato a fare questi muffin un po più' leggeri del solito. Spesso mi sono imbattuta in discussioni su Facebook dove vengono criticate le persone che cercano di alleggerire i dolci o i piatti della tradizione italiana come la parmigiana per esempio..... Io non ci vedo nulla di male nel voler rendere alcuni piatti un po più sani e leggeri pur non rinunciando al gusto!
Infatti questi muffin fatti utilizzando una farina e lo zucchero integrale, e sostituendo il burro con l'olio d'oliva  sono comunque buonissimi, perfetti per la colazione oppure per una merenda golosa!  Dolci al punto giusto grazie a delle buonissime ciliegie, soddisfano senza troppi sensi di colpa!

MUFFIN ALLE CILIEGIE CON FARINA DI FARRO MONOCOCCOINGREDIENTI x 8 muffin150g di farina di farro monococco macinata a pietra 35g di zucchero integrale di canna1 cucchiaino di lievito per dolci2 uova piccole50g di olio extra vergine di oliva 100ml di latte (io scremato)140g di ciliegie snocciolate
In una ciotola unite tutti gli ingredienti secchi: la farina, zucchero e il lievito. In un'altra ciotola mischiate le uova con il latte e l'olio. Aggiungete il composto agli ingredienti secchi e amalgamate il tutto velocemente con una frusta. Aggiungete le ciliegie tagliate a pezzi. Versate il composto negli stampini per muffin (io ho usato lo stampo in silicone Pavoni Idea) e cuocete a 180ºC per circa 20 minuti. Fate la prova stecchino per verificare la cottura.  

Muffin integrali alle ciliegie

lunedì 26 maggio 2014

Pane integrale di segale a lievitazione naturale!!!

pane di segale integrale a lievitazione naturale
Ciao a tutti!!!! La mia dieta continua.....poi sono in ferie quindi la voglia di passare ore e ore in cucina proprio non c'e'. Quando parlo con qualche conoscente della dieta, mi sento sempre dire...caspita certo che per te deve essere proprio difficile visto che ti piace mangiare. Ecco e' vero che mi piace mangiare, ma cerco sempre di avere un'alimentazione equilibrata e sopratutto io amo SOLO il buon cibo non qualsiasi cosa....certo capita anche a me di sgarrare e mangiare qualche schifezza a volta ma non e' la norma! Ed e' proprio perché' cerco di avere un'alimentazione sana che ho praticamente eliminato dalla mia dieta le farine raffinate e prediligo sempre una lunga lievitazione sia naturale ma anche con il lievito di birra ma in quantità decisamene ridotte rispetto al passato.  Vi lascio al volo la ricetta di questo pane integrale fatto sempre con il mio LiCoLi e anche con un lievito madre di farina di segale integrale! Non e' un pane molto alveolato ma con una bella crosta croccante e con un sapore fantastico!

PANE INTEGRALE CON FARINA DI SEGALE INTEGRALEINGREDIENTI
  • 
100g farina tipo 1 macinata a pietra (io Petra 1)
  • 300g farina tipo 2 macinata a pietra
  • 100g di farina di segale integrale
  • 385g di acqua
  • 90g di Licoli attivo idratato al 100%
  • 90g di Licoli attivo di segale integrale idratato al 100%
  • 1 cucchiaino di malto 
  • 15g di sale
Nella ciotola della planetaria sciogliete i due lieviti belli attivi nell'acqua, aggiungete le farine, il malto e il sale. Impastate con la foglia fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Iniziate prima a impastare a bassa velocità', poi aumentatela gradualmente. 
Quando l'impasto risulta ben incordato cambiate la foglia con il gancio e serrate l'incordatura per qualche minuto. Fate riposare l'impasto una mezz'oretta, poi date un giro di pieghe. Trasferitelo in una ciotola ben oleata e fate lievitare fino al raddoppio. Per me ci sono volute circa 8 ore. A questo punto trasferite l'impasto su un piano di lavoro ben infarinato, date un altro giro di pieghe e date la forma al pane. Coprite e fate lievitare almeno un'altra ora. Io lo faccio lievitare nel cestino da lievitazione. Nel frattempo pre-riscaldate il forno a 220ºC  con una pentola di acciaio con il coperchio dentro. 
Dopo la seconda lievitazione rovesciate il pane nella pentola calda, mi raccomando fate attenzione a non bruciarvi! Coprite con il coperchio e infornate subito il pane a 220ºC per 10 minuti. Proseguite la cottura a 200ºC per altri 15 minuti. Togliete il coperchio della pentola e proseguite la cottura per altri 15 minuti a 200ºC. Togliete il pane dalla pentola e fatelo cuocere nella griglia del forno a 180ºC per altri 10 minuti. 
Fate raffreddare il pane nel forno con lo sportello leggermente aperto. 


pane integrale a lievitazione naturale

Con questo pane partecipo alla raccolta di Panissimo organizzata da Sandra e Barbara


Google+ Badge

 

Template by: Bright Sunshine Designs by Mary - Affordable Custom Blog Design © 2012