brioche

Spongada 2.0 di Oscar Pagani

lunedì, agosto 19, 2019


Il problema di stare sui social é che sono circondata da amiche che amano impastare e sono una continua tentazione!!! Anche quando dovrei stare a dieta loro mi tentano con i loro dolci o impasti! 
E' successo anche con questa ricetta di Oscar Pagani, non conoscevo prima la spongada, un dolce della zona di Brescia e Val Camonica. Una bontà unica, mollica filante e soffice soffice come una nuvola. 
I puritani della spongada spero mi perdoneranno per avere stravolto il vostro dolce ma volevo un pan brioche da tagliare a fette per la colazione. Ho leggermente modificato anche la ricetta di Oscar aggiungendo degli aromi e allungando la maturazione in frigo. 
Non potete non provarla, vi assicuro che non potete non amare questa ricetta. E' con lievito di birra quindi tutti potete farla 😉

SPONGADA 2.OINGREDIENTILievitino
  • 250g di farina w260 (io farina tipo 1 uniqua gialla w300)
  • 25g di zucchero
  • 5g di lievito di birra fresco
  • 125g di latte
Impasto 
  • Tutto il lievitino
  • 250g di farina w260 ( io farina tipo 1 uniqua gialla w300)
  • 50g di uova intere
  • 50g di tuorli
  • 125g di latte
  • 9g di sale
  • 125g di zucchero
  • 125g di burro (da panna di centrifuga)
  • 1 cucchiaino di pasta di vaniglia
  • 15g di pasta di arancia 
Preparate il lievitino impastando tutti gli ingredienti insieme. Coprite e fate lievitare fino a farlo triplicare. Ci vorranno circa 2-3 ore a 28 gradi.
Lavorate nella ciotola dell'impastatrice a velocità medio bassa il lievitino con la farina, le uova intere e i tuorli e il latte. Dopo qualche minuto aggiungete anche il sale. 
Quando l'impasto é incordato aggiungete lo zucchero e poi il burro morbido.
Fate la prova velo per verificare che l'impasto sia ben incordato e la maglia glutinica sia bella tesa. Fate puntare l'impasto 15 minuti all'aria, poi trasferite in un contenitore, coprite e dopo 20 minuti circa a temperatura ambiente (25ºC) trasferite in frigo per 12 ore. L'impasto era quasi raddoppiato. 
Fate acclimatare per circa 2 ore e procedete con la formatura della brioche. Quella originale ha pezzatura da 250g, dopo la lievitazione si effettua un taglio al centro e si spolvera con zucchero semolato. Io con queste dosi ho ottenuto due panbrioche da 500g ciascuno. 
Cuocete in forno caldo a circa 160ºC per 30-40 minuti o fino a quando raggiunge i 92ºC al cuore. 



You Might Also Like

1 commenti

  1. ..lo stesso problema che ho io..e tu sei spesso l'artefice delle mie infornate folli ad agosto :-P
    Questa è un'altra di quelle da provare! Grazie della ricetta, già segnata ^_*

    RispondiElimina

I commenti volgari, maleducati e anonimi verranno cancellati!
Grazie per i vostri commenti!!!