Focaccia

Focaccia genovese

venerdì, giugno 14, 2019

Quando mi dicono: "mi fai venire voglia di impastare guardandoti posso avere la ricetta?" non posso che essere soddisfatta. Quello che voglio é proprio questo, farvi venire voglia di mettere le mani in pasta e prepare degli ottimi lievitati anche a casa! In tanti quando vedono i miei video su instagram con le mani in pasta restano affascinati e io gongolo! 
Nei giorni scorsi Facebook mi ha ricordato che ben 8 anni fa preparai la mia prima focaccia genovese, una ricetta favolosa di Vittorio di Viva la focaccia. Trovate la ricetta qui . Ho voluto quindi rifarla con delle piccole modifiche. Beh che dire, questa volta l'ho voluta fare fine perché la focaccia genovese mi piace mangiarla così, senza farcirla! Buona da creare dipendenza! 

FOCACCIA GENOVESEINGREDIENTIPer una teglia 35x28
  • 320g di farina (io 120g di farina per pizza e 220g di farina tipo 1 meda forza)
  • 200g di acqua
  • 4g di lievito di birra fresco
  • 20g di olio extra vergine di oliva
  • 7g di sale
  • 1 cucchiaino di malto diastasico
Per la salamoia
  • Sale q.b.
  • 20g di olio evo
  • 40g di acqua
Sciogliete il lievito nell'acqua e aggiungete l'olio. Setacciate la farina con il malto e trasferite metà dose nella ciotola dell'impastatrice con il mix di acqua e olio. Impastate velocemente, aggiungete il sale e il resto della farina poco alla volta. Impastate a velocità media per 10/15 minuti o fino ad avere un impasto liscio ed elastico. Trasferite sul piano di lavoro, coprite a campana con una ciotola e fate riposare 10 minuti. 
Oleate leggermente una teglia (io ho usato una teglia di ferro), fate una piega a tre all'impasto e trasferite l'impasto al centro della teglia, oleate per bene tutta la superficie dell'impasto e trasferite la teglia in un luogo asciutto al riparo da spifferi d'aria per far si che la pasta non si asciughi. Io l'ho messa dentro il forno spento. Fate riposare per circa due ore o fino a quando e' quasi raddoppiato. 
Stendete la pasta con le mani nella teglia dal centro verso il basso e l'alto cercando di coprire tutta la superficie. Se l'impasto risulta essere troppo tenace, fate riposare 10 minuti e riprendete. Dovrà arrivare per bene ai bordi della teglia o  il condimento finirebbe sul fondo facendo poi attaccare il fondo della focaccia. 
Spruzzate la superficie con un po' di acqua e cospargetela con del sale per fare si che la pasta non si secchi. Mettetela a lievitare nuovamente per una mezz'ora circa, deve lievitare ma non raddoppiare. 
Preparate quindi la salamoia con una parte di olio e 2 parti di acqua e sale. Sbattete bene con la forchetta e versatela nella focaccia. 
Praticate i caratteristici buchi della focaccia usando l'indice, il medio e anulare di tutte e due le mani (tenendole parallele) schiacciando con decisione dall'alto verso il basso. A questo punto quindi fate lievitare nuovamente per la terza (circa 1 ora e mezza da me) fino a quando i buchi iniziano a chiudersi. 
Cuocete nel forno caldo a 230ºC per circa 15 minuti fino a quando é dorata e si notano le classiche fossette bianche. Trasferite la focaccia su una griglia e fate raffreddare (se riuscite 😜)



You Might Also Like

4 commenti

  1. ...io faccio parte del team "mi fai venire voglia di mettere le mani in pasta"!!! Ogni volta non riesco a tirarmi indietro e come resistere anche a questa focaccia???

    RispondiElimina
  2. Play Bazaar and satta king and the up satta king Mano Ki nama ki noma esa loso gama li ocha ching jo hingo dobo ka lami oma

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

I commenti volgari, maleducati e anonimi verranno cancellati!
Grazie per i vostri commenti!!!