Licoli

Pane rustico a lievitazione naturale

lunedì, ottobre 16, 2017


Quando non ha voglia di cucinare di solito il mio salva cena e' una bruschetta golosissima con tanti pomodorini dolci, acciughe e mozzarella di bufala. L'adoro e ne mangerei quintali se solo non dovessi stare attenta alla dieta. Ovviamente l'ingrediente principale per me e' il pane fatto con ottime farine macinate a pietra e non raffinate e ovviamente il mio adorato lievito madre in coltura liquida. Questa e' una delle ultime pagnotte sfornate ed e' perfetta per partecipare al World Bread Day organizzato come ogni anno da Zorra. 

PANE RUSTICO A LIEVITAZIONE NATURALEINGREDIENTI
  • 500g di farina tipo 1 macinata a pietra
  • 400g di acqua
  • 50g di Licoli rinfrescato e attivo 
  • 12g di sale
Un'ora prima di impastare ( o anche quando rinfrescate il lievito madre se volete) fate un'autolisi con tutta la farina e 300/350g di acqua. Mischiate velocemente acqua e farina senza impastare, deve restare grumoso. Coprite e fate riposare. Trascorso questo tempo sciogliete il LicoLi nell'acqua rimanente, aggiungete la farina e acqua in autolisi. Amalgamate tutto e per ultimo aggiungete il sale. Impastate a bassa velocità con la foglia fino ad incordare l'impasto, poi passate al gancio per qualche minuto aumentando leggermente la velocità. Trasferite nel piano di lavoro fate puntare per 15 minuti così scoperto. Poi procedete con 3 giri di pieghe slap and fold, o in ciotola ogni 30 minuti e coprite a campana dopo ogni giro di pieghe. Dopo il 3 giro di pieghe trasferite nella ciotola leggermente oleata e fate lievitare fino a raddoppio.  Formate la pagnotta come preferite infarinatela per bene e trasferitela nel cestino da lievitazione ben infarinato. Fate lievitare a temperatura ambiente 1 ora e poi trasferite in frigo per48 ore (se avete una farina abbastanza forte altrimenti anche 12/24 ore). Se non e' ancora raddoppiato in frigo lasciatelo a temperatura ambiente fino al raddoppio. Rovesciate sulla pala ben infarinata e praticate dei tagli come più preferite e trasferite il pane nella pietra refrattaria rovente, o se non avete la pala potete trasferirlo direttamente nella pietra calda o leccarda calda. Infornate alla massima temperatura del forno ( 230ºC) con un pentolino di acqua calda sul fondo per 15 minuti. Togliete il pentolino e abbassate la temperatura a 200 gradi per 15 minuti e successivamente a 180ºC se vedete che il vostro pane si sta scurendo troppo. Gli ultimi 20 minuti proseguite la cottura con il forno ventilato. Io ho cotto questa pagnotta per 1 ora. Lasciate raffreddare completamente in verticale.





World Bread Day, October 16, 2017

You Might Also Like

9 commenti

  1. E' magnifica questa pagnotta...io non arriverò mai al tuo livello! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale! Ma va che mio livello. Sei bravissima!

      Elimina
  2. Pane fantastico cara, come sempre ^_^ Buon inizio settimana <3

    RispondiElimina
  3. Wow, what a crumb! Fantastico! Grazie per la tua partecipazione al Giorno Mondiale del Pane.

    RispondiElimina
  4. Seu pão rústico ficou muito atraente. Fiquei com vontade de provar!

    RispondiElimina
  5. Buongiorno Nicoletta, vorrei fare questo pane ma il mio licoli non è ancora pronto, lo sto proprio facendo in questi giorni, come potrei farlo con il lievito di birra? Faccio un poolish? Grazie e buona giornata!!!

    RispondiElimina

I commenti volgari, maleducati e anonimi verranno cancellati!
Grazie per i vostri commenti!!!

Google+ Badge

Like us on Facebook

SUBSCRIBE