farina di semola

Focaccia di semola di grano duro con poolish

venerdì, ottobre 07, 2016

Ultimamente mi invadono i ricordi di quando ero bambina....una voglia irrefrenabile di riprovare a fare tutto quello che adoravo mangiare. Il sabato mattina mio padre andava a fare la spesa al mercato di San Benedetto a Cagliari e ricordo ancora quando ci comprava la focaccia.... Untissima ma tanto tanto buona! Quanto mi piaceva..... Adoravo anche le ricotelle ..... I pani netti con la ricotta che comprava sempre al mercato.
Ecco questa focaccia fatta con la semola di grano duro mi ricorda tanto quella che mangiavo da bambina..... Così senza farcitura... Un cubetto tira l'altro. 
Ma poi quanto è bello il colore della semola..... E da un gusto particolare! 
Basta pochissimo lievito di birra per preparare il poolish.... Un poco di pazienza (ma non tanta) e anche chi non ha il lievito madre può fare una super focaccia, con tanti buchi! 

FOCACCIA DI SEMOLA DI GRANO DURO CON POOLISHINGREDIENTIPoolish:
  • 100g di semola di grano duro rimacinata a pietra
  • 100g di acqua
  • 1g di lievito di birra fresco
Impasto:
  • 300g di semola di grano duro rimacinata a pietra
  • 270g di acqua
  • 13g di sale
  • 1/2 bustina di malto d'orzo in polvere
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva 
Impastate velocemente farina acqua e lievito, coprite e lasciate lievitare fino a quando raddoppia e diventa bolloso, al centro inizia ad abbassarsi. Fate un autolisi di almeno 30 minuti con 300g di semola e 220g di acqua. Nella ciotola della planetaria versate la rimanente acqua (50g), i due impasti, l'olio il sale e il malto. Lavorate a bassa velocità, con la foglia, fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Chiudete l'incordatura con il gancio. Trasferire l'impasto in una ciotola leggermente oleata e fate lievitare fino al raddoppio. Versate l'impasto lievitato in una teglia ben oleata, stendetela delicatamente con le mani bagnate con un po di acqua. Coprite e fate lievitare fino al raddoppio. Cospargete con le mani la superficie con un'emulsione fatta con un po' di olio, sale e acqua e fate dei buchi con le dita. Cuocete nel forno caldo a 220ºC per circa 20/25 minuti o fino a doratura.



Con questa ricetta partecipo a Panissimo#44, la raccolta di lievitati dolci e salati ideata da Sandra di Sono io, Sandra,  e Barbara, di Bread & Companatico, questo mese ospitata da me Cakes and Co.


You Might Also Like

6 commenti

  1. Wooooooooooooooooooooooooow! Ma questa è meraviglia allo stato puro!!!!!!! :-))
    Rimango con la bocca spalancata a guardare le foto e non vedo l'ora di provare a replicarla!
    Grazie mille per averla condivisa.
    Ti auguro un pomeriggio bello e pieno di sorrisi!
    Un caro saluto. :-)))


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a te per essere passata!!! Fammi sapere se la provi!!!! ciao e buona domenica

      Elimina
  2. Adoro la semola nei lievitati e questa focaccia è sublime, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Consuelo!!!! Anche io adoro la semola....hanno tutto un'altro gusto i lievitati!

      Elimina
  3. Ma che bella questa focaccia ha un'alveolatura fantastica, e con la semola che gli da quel sapore ancora più rustico dev'essere deliziosa.
    Grazie per averla portata a Panissimo

    RispondiElimina

I commenti volgari, maleducati e anonimi verranno cancellati!
Grazie per i vostri commenti!!!

Google+ Badge

Like us on Facebook

SUBSCRIBE