crema pasticcera

Girelle con crema pasticcera e uvetta a lievitazione naturale.

venerdì, agosto 19, 2016

,
Che fare quando si ha voglia di un dolcetto per la colazione goloso ma poco tempo per realizzarlo?quando si ha voglia di briochina con l'uvetta e la crema ma non si ha tempo di fare la sfogliatura e neanche tanta voglia per il caldo? Beh direi che queste brioche facili facili sono perfette e un ottimo compromesso ai pain aux raisin originali!   Spesso mi chiedono come faccio ad accendere il forno anche d'estate. Il caldo non mi fa paura, accendo il forno spessissimo e lo accenderei anche di più se non lavorassi così tanto e fossi in casa. Volete mettere la soddisfazione di fare colazione con un dolcetto genuino fatto con le nostre manine? Poi di solito lo accendo la mattina quando non fa caldissimo....oppure vado di aria condizionata per rinfrescare la casa dopo, ma non rinuncio ad impastare. Che poi in estate gli impasti lievitano che è una meraviglia in così poco tempo, e questo è veramente facile da fare e per nulla impegnativo!
Direi poi che sono perfette per partecipare (e magari vincere 😜) al contest Colazioni dolci e salate della mia amica Chiara, che dite?

GIRELLE CON CREMA PASTICCERA E UVETTAINGREDIENTI Brioche
  • 475g di farina forte
  • 75g pasta madre solida (oppure 10g di lievito di birra fresco)
  • 200g di latte parzialmente scremato
  • 2 uova
  • 60g di zucchero
  • 100g di burro bavarese
  • Olio essenziale di arancia a piacere
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 100g di uvetta
Crema pasticcera
  • 200g Latte parzialmente scremato
  • 100g panna fresca
  • 90g tuorli d'uovo
  • 90g zucchero
  • 23g farina di riso
  • Semi di una bacca di vaniglia
Nella ciotola della planetaria sciogliete la pasta madre solida nel latte. Aggiungete la farina, il sale, lo zucchero e le uova. Impastate con il gancio a velocità bassa fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Aggiungete il burro morbido in tre volte e continuate ad impastare a bassa velocità fino a quando é ben assorbito e l'impasto e' ben incordato. Formare una palla e trasferite in una ciotola, coprite con della pellicola trasparente e fate lievitare fino al raddoppio. In una ciotola montate i tuorli e lo zucchero con un frullatore fino a quando diventano chiari e spumosi. Unite la farina di riso (o fecola) setacciata e lavorate sempre con il frullatore. Aggiungete il composto al latte e panna bollenti e mescolate velocemente con una frusta nel fornello a fiamma bassa fino a raggiungere la consistenza desiderata. Fate raffreddare in una ciotola coperta con pellicola.Stendete l'impasto con il mattarello, spalmateci sopra tutta la crema pasticcera e cospargete la superficie con l'uvetta precedentemente ammollata in acqua e strizzata.Arrotolate la brioche e tagliate delle fette spesse circa 1,5 cm. Trasferitele su una teglia coperta di carta forno, spennellate con albume e fate raddoppiare. Cuocete nel forno caldo a 180 gradi per circa 20/25 minuti o fino a quando risultano ben dorate. Spennellate subito con uno sciroppo caldo fatto con acqua e zucchero per renderle lucide. 




Con questa ricetta partecipo al contest di Kucina di Kiara e Villa Tilli:"Colazioni dolci e Salate".


You Might Also Like

5 commenti

  1. Sembrano quelle del bar O_O fantastiche e averne un paio x la colazione del we sarebbe un sogno ^_^
    Bravissima e buon fine settimana <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara!!! Sono tanto golose..... Ne vorrei anche io ora Tokyo ma mi devo limitare..... Il mese scorso ho impastato troppe brioche 😂😂. Buon fine settimana anche a te!

      Elimina
  2. Mamma che fame Nico!!! Devono essere squisite! Bravissima come sempre!!!!

    RispondiElimina
  3. Invitanti, grazie per la ricetta! :)

    http://blog.giallozafferano.it/dolcisalatidielisabetta/

    http://ilblogdielisabettas.blogspot.it

    RispondiElimina

I commenti volgari, maleducati e anonimi verranno cancellati!
Grazie per i vostri commenti!!!

Google+ Badge

Like us on Facebook

SUBSCRIBE