dolci da colazione

Brioche a lievitazione naturale al miele con uvetta e pinoli!!!

mercoledì, novembre 05, 2014

Brioche cotta nello stampo in silicone FLATTY di Pavoni Idea
Ormai sto diventando lievitati dipendente.....mi avevano avvisato che il LicoLi crea dipendenza....ma tanto non sono mai a casa quindi credevo di salvarmi, e invece no.....quando sono a casa non vedo l'ora di rinfrescarlo e vedere come crescono i miei lievitati dolci o salati.... e' sempre un'emozione! Su Facebook seguo pochissimi gruppi tra cui quello di Paoletta e Adriano. I vari iscritti si stanno già preparando a sfornare pandori e panettoni....un po in anticipo per me ( e credo anche per qualche amica a cui verrebbe la pelle d'oca se leggesse questo post :-) ). Da settimane nel gruppo si parlava di questa brioche natalizia di Paoletta.....una meraviglia!!! Io ovviamente dovevo farla e iniziare a preparare il licoli a un lievitato importante e ricco di uova e burro come il panettone.....quindi mi sono buttata in questa avventura e sono proprio contenta! Ovviamente io se non modifico le ricette non sono contenta......l'ho ribilanciata per poter usare il lievito madre liquido, non avendo quello solido) e al posto dello zucchero ho usato il miele. Io sono proprio contenta del risultato...pur non avendo usato una farina adatta a queste preparazioni, ma ormai avete visto che sono un po fissata con le farine macinate a pietra ed evito di usare le farine raffinate se posso. 
Proprio ieri ho fatto colazione con l'ultima fetta di brioche, e posso assicurarvi che dopo 5 gg, due lunghi viaggi in aereo di 11 e 10 ore, dove l'aria e' moooolto più' secca, la brioche era ancora morbidissima e buonissima!!! 

BRIOCHE A LIEVITAZIONE NATURALE AL MIELE CON UVETTA E PINOLIINGREDIENTI
  • 430g di farina forte ( io ho usato farina buratto tipo 2 macinata a pietra w280)
  • 125g di latte parzialmente scremato
  • 65g di acqua 
  • 100g di LicoLi ben attivo rinfrescato 3 volte
  • 96g miele
  • 5g di sale
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaino di vaniglia in polvere
  • Scorza di un limone
  • 100g di burro bavarese 

  • 200g di uvetta
  • Limoncello
  • Pinoli
  • 1 albume

PROCEDIMENTO

Mettete in ammollo l'uvetta con dell'acqua tiepida e un paio di cucchiai di limoncello a piacere. Rinfrescate il LicoLi un paio di volte, io l'ho rinfrescato 3 volte, utilizzatelo quando e' ben attivo e spumoso.
Sciogliete nella ciotola della planetaria il lievito madre liquido  nell'acqua e latte, usando la foglia. Iniziate ad aggiungere un po di farina quanto basta per ottenere un impasto morbido e iniziate ad impastare a bassa velocità. Unite un tuorlo, 30 gr di miele e subito dopo un po' di farina quanta ne serve per ridare all'impasto una consistenza morbida. Quando il miele ed il tuorlo sono stati assorbiti bene aggiungete l'altro tuorlo, altri 30g di miele e dell'altra farina. Ad assorbimento completo inserite il rimanente miele, l'albume, il sale, la scorza del limone, la vaniglia e la restante farina. Incordate l'impasto con la foglia. Tagliate il burro a temperatura ambiente a dadini ed inseritelo poco alla volta, aspettando che sia ben assorbito prima di aggiungerne altro. Incordate bene l'impasto. Inserite l'uvetta ben strizzata e asciugata, togliete la foglia e inserite il gancio. Impastate fino a quando l'uvetta e' ben amalgamata. Trasferite l'impasto in una ciotola, coprite con la pellicola e fate partire la lievitazione a temperatura ambiente, circa 3 ore.
Mettete poi in frigo tutta la notte. Al mattino togliete l'impasto dal frigo e lasciatelo a temperatura ambiente fino al raddoppio. A questo punto formate la brioche. Con queste dosi io ho ottenuto un impasto di circa 1.2kg. Io ho usato lo stampo 21x11 cm  Flatty Pavoni Idea. In questo stampo ci stanno 780g di impasto. E con queste dosi mi sono venute due brioche, una grande e una piccola. Io ho diviso i 780g d impasto in tre palline uguali le ho sistemate poi nello stampo.
Una volta formata la brioche fate lievitare fino a quando la cupola superi il bordo di circa 2 dita. Spennelate la superficie con l'albume e decorate con i pinoli.
Infornate la brioche nel forno caldo a 200ºC per 10 minuti. Coprite con della carta stagnola per non far bruciare la superficie e continuate la cottura a 180ºC  per 35 minuti o fino a quando la temperatura al cuore della brioche raggiunge i 96ºC.



stampo in silicone FLATTY di Pavoni Idea
Questo lievitato partecipa alla raccolta di Novembre 2014 di Panissimo, raccolta mensile ideata da me e da Barbara, Bread & Companatico e questo mese ospitata Sandra di   Io sono Sandra 


You Might Also Like

1 commenti

  1. mamma che buona!
    e si, il licoli crea dipendenza e non poca, te lo dico io che sono due anni e ormai sono completamente assuefatta!
    grazie Nicoletta!!!
    Sandra

    RispondiElimina

I commenti volgari, maleducati e anonimi verranno cancellati!
Grazie per i vostri commenti!!!

Google+ Badge

SUBSCRIBE