Licoli

World bread day 2014: Pane con semi di lino a lievitazione naturale!!!

giovedì, ottobre 16, 2014

Ha iniziato a scrivere questo post la settimana scorsa...e solo oggi riesco finalmente ( o almeno spero ) a completarlo. Finalmente riesco anche a partecipare per la prima volta al World Bread Day 2014!  Ultimamente devo dire che sto avendo delle grosse soddisfazioni con la panificazione. Molto spesso mi ritrovo a fare delle pagnotte per amici e colleghi e devo dire che l'uso del Lievito Madre (nel mio caso LicoLi) e di farine biologiche macinate a pietra incuriosisce tanto le persone e tutti apprezzano il gusto vero del pane. 
Da poco ho visto un video sull'alimentazione antitumorale consigliata  e hanno parlato delle proprietà dei semi di lino considerati anche i semi della salute ricchi di omega 3 e proteine. Da qui mi e' venuta  voglia di provare un pane con i semi di lino e devo dire che per ora e' il pane che ci piace di più' di tutti a casa! I semi di lino sono buonissimi e mi piace la leggera croccantezza che danno al pane. Una ricetta perfetta direi questa da condividere con tutto il mondo!

PANE INTEGRALE AI SEMI DI LINO A LIEVITAZIONE NATURALEINGREDIENTIPre impasto
  • 200g di farina integrale macinata a pietra (io setaccio Mulino Marino)
  • 40g di LiCoLi attivo rinfrescato 1 volta
  • 120g di acqua
Impasto
  • 300g di farina integrale macinata a pietra del mulino Marino
  • 210g di acqua
  • 18g di sale
  • 1 cucchiaino di malto in polvere
  • 2 manciate di semi di lino
Prima di tutto rinfrescate il lievito madre in coltura liquida 1 volta. Quando ben attivo impastate velocemente in una ciotola 200g di farina integrale con 40g di lievito madre e 120g di acqua. Coprite la ciotola e fate lievitare circa 12 ore o tutta la notte.L'indomani mattina impastate la rimanente farina (300g) con l'acqua, sale, il malto in polvere e la biga. Impastate con il gancio fino ad incordare bene l'impasto e fino a quando risulta liscio e lucido. A questo punto aggiungete i semi di lino e impastate a bassa velocità fino a quando sono ben incorporati in tutto l'impasto.  
Coprite l'impasto con la pellicola e lasciate riposare 30 minuti poi rovesciatelo sulla spianatoia e date un giro di pieghe di tipo 1 ( a 3). Formate una palla e trasferite l'impasto in una ciotola ben oleata, coprite con la pellicola trasparente e fate lievitare fino al raddoppio. Per me circa 6 ore.  Trasferite nuovamente l'impasto lievitato nella spianatoia leggermente infarinata, date un altro giro di pieghe e poi date la forma che preferite. Mettete in un cestino da lievitazione coperto con un telo per circa 1 ora.
Nel frattempo riscaldate il forno a 220ºC con una pentola d'acciaio con coperchio dentro. Dopo la seconda lievitazione rovesciate il pane nella pentola calda, mi raccomando fate attenzione a non bruciarvi!Praticate dei tagli al pane coprite con il coperchio e infornate subito il pane a 220ºC per 20 minuti. Proseguite la cottura a 200ºC per altri 15 minuti. Togliete il coperchio della pentola e proseguite la cottura per altri 15 minuti a 180ºC. Togliete il pane dalla pentola e fatelo cuocere nella griglia del forno a 180ºC per altri 10 minuti. Fate raffreddare il pane nel forno con lo sportello leggermente aperto.








World Bread Day 2014 (submit your loaf on October 16, 2014)

You Might Also Like

3 commenti

  1. deve essere buonissimo!!!!!

    RispondiElimina
  2. Beautiful loaf! Thank you for participating in World Bread Day 2014!

    RispondiElimina
  3. Ciao e complimenti! Io sto provando a creare licoli dalla mia pm solida...ma posso evitare di fare il "preferento" utilizzando semplicemente il 15% di licoli nell impasto?uso farina petra 9, tipo 1 e segale. Idrat.75%.il preimpasto mi manda in confusione.....

    RispondiElimina

I commenti volgari, maleducati e anonimi verranno cancellati!
Grazie per i vostri commenti!!!

Google+ Badge

SUBSCRIBE