salumi

Speck Alto Adige IGP: Unico e inconfondibile !!!!

domenica, luglio 27, 2014


Quest’anno anche il mio blog e’ stato scelto da ISIT 
per promuovere alcuni salumi italiani DOP E IGP e una corretta alimentazione. Questo mi ha fatto molto piacere sopratutto ora che sto cercando di seguire un’alimentazione più sana ricca di proteine e con pochi grassi. L’ISIT, Istituto Salumi Italiani Tutelati, nasce nel 1999 su richiesta delle principali aziende che producono salumi DOP e IGP e che hanno aderito ai Consorzi di tutela. Lo scopo principale e’ la tutela, la promozione e la valorizzazione degli interessi relativi al comparto della salumeria italiana tutelata. Ma cosa sono le sigle DOP (Denominazione d’Origine Protetta) e IGP (Indicazione Geografica Protetta)? Sono due livelli di riconoscimento tramite i quali, grazie a una precisa normativa varata dall’Unione Europea, si intende proteggere i nomi dei prodotti e la loro tipicità dalle imitazioni. Tutti i prodotti DOP e IGP sono sottoposti ad una serie di controlli prima e dopo la commercializzazione per tutelare i consumatori. L’Italia vanta il maggior numero di riconoscimenti a livello Europeo. Grazie ai continui progressi delle tecniche di allevamento e delle nuove tecnologie di produzione industriali i prodotti attuali contengono meno sale e meno grassi, hanno un ottimo rapporto tra grassi saturi e insaturi rispetto a quanto divulgato in precedenza. La riduzione dei lipidi in alcuni prodotti arriva fino a circa il 50% comportando una notevole riduzione delle calorie introdotte con una singola porzione da 50g. I salumi hanno meno grassi e meno sale, più proteine, vitamine e sali minerali, quindi se abbinati ad una fonte di carboidrati, frutta e verdura possono rappresentare un’alternativa per un pasto veloce ed equilibrato. 


Io ho avuto il piacere di aver ricevuto dello Speck dell’Alto Adige e della Salsiccia di Calabria. Il moto dello speck e’ poco fumo, tanta aria fresca! Lo speck è un prosciutto crudo disossato e rifilato, che viene stagionato e affumicato seguendo una tecnica mista: prima di  essere stagionato per circa 22 settimane, viene speziato e salmistrato con erbe aromatiche per circa 3 settimane in un ambiente fresco e poi affumicato leggermente per 5 giorni ad una temperatura massima di 20ºC. Lo Speck deve la sua unicità proprio al territorio dell’Alto Adige dove tra le montagne e le valli del versante alpino meridionale si ha un clima speciale con tanta aria pura e tanto sole. Ed e’ qui che la cultura nordica incontra quella mediterranea: Lo Speck Alto Adige viene leggermente affumicato e poi fatto stagionare all’aria aperta. Il gusto dello speck dell’Alto Adige IGP e’ inconfondibile finemente speziato e delicato al tempo stesso. Per avere un ottimo prodotto non si può che usare un’ottima materia prima! Per lo Speck Alto Adige IGP vengono utilizzate solo cosce suine magre, sode e provenienti da allevamenti trattati correttamente, riconosciuti e controllati. Lo speck Alto Adige e’ perfetto per una sana alimentazione: I suoi buoni valori nutrizionali e l’alta percentuale di preziose proteine rendono lo speck un’alternativa ideale alla carne fresca, pesce e uova, e’ buonissimo gustato da solo e in combinazione con altri alimenti.


You Might Also Like

1 commenti

  1. assolutamente vero: unico e inimitabile!!! viene una botta allo stomaco solo a guardare la tua foto...

    RispondiElimina

I commenti volgari, maleducati e anonimi verranno cancellati!
Grazie per i vostri commenti!!!

Google+ Badge

SUBSCRIBE