Licoli

Pane con olive Taggiasche a lievitazione naturale!!!

martedì, aprile 01, 2014

Pane alle olive

Ormai mi conoscete bene e sapete che non posso restare tanto tempo senza panificare....anzi devo dire che mi limito molto nel pubblicare delle nuove ricette di pane per cercare di non annoiarvi.....ma il desiderio di panificare e' irrefrenabile! Confesso che ho iniziato a scrivere questo post qualche settimana fa ma ho ritardato il post di proposito. Non so neanche da quanto tempo non compro più' del pane.....non che ne abbia mai comprato tantissimo pero' ora quasi sempre le nostre giornate iniziano con una bella fetta di pane a colazione! La passione per impastare ormai e' nata da tempo ma senza ombra di dubbio le soddisfazioni più' grandi me le ha date il mio "amico" LiCoLi (lievito madre in coltura liquida)....ma quanto adoro i buchi nel pane! E con il lievito madre sono quasi sempre assicurati!


PANE A LIEVITAZIONE NATURALE CON OLIVE TAGGIASCHE INGREDIENTI
  • 300g farina semi integrale macinata a pietra tipo 2
  • 150g farina petra 1 macinata a pietra
  • 130g licoli 
  • 315 di acqua
  • 15g di sale
  • 1/2 cucchiaino di malto 
  • 120g di olive taggiasche 
Nella ciotola della planetaria sciogliete il lievito madre con l'acqua, aggiungete le farine, il malto e il sale.Incordate prima l'impasto con la foglia, fino ad avere un impasto liscio ed elastico. Aggiungete le olive taggiasche e impastate fino ad incorporarle bene all'impasto. Serrate l'incordatura con il gancio per qualche minuto. Fate riposare l'impasto una mezzoretta poi date un giro di pieghe.Trasferitelo in una ciotola leggermente oleata, coprite con la pellicola e lasciate lievitare tutta la notte. La mattina prendete l'impasto lievitato, date un altro giro di pieghe, dategli la forma desiderata e fate lievitare un'ora (io lo metto nel cestino da lievitazione ).Nel frattempo pre risaldate il forno al massimo con la pietra refrattaria dentro e un pentolino d'acqua nel fondo del forno.Trasferite il pane dal cestino alla pietra ben calda, cuocete a 220ºC per 10 minuti, poi abbassate la temperatura a 200ºC e proseguite la cottura per altri 10 minuti. Abbassate la temperatura a 180/190ºC per altri 20 minuti o fino a quando bussando nel fondo del pane sentite un rumore vuoto. Lasciate raffreddare il pane nella griglia del forno con lo sportello leggermente aperto. 

Pane alle olive

Con questo pane partecipo alla raccolta di Panissimo organizzate da Barbara e Sandra

You Might Also Like

4 commenti

  1. Ammiro voi panificatrici, io ho meno costanza, mi viene un pane discreto ma quando vedo le vostre foto, ho tutto da imparare, con le olive taggiasche buonissimo!

    RispondiElimina
  2. che bello questo pane cosi' rustico, se sapessi panificare bene andrea mi metterebbe a fare solo quello ^_^ ma prima o poi sara' cosi' ahha

    RispondiElimina
  3. ormai ti sei specializzata con i pani, anche questo è favoloso! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  4. Nicoletta adoro este pan rústico y casero muy bueno,abrazos

    RispondiElimina

I commenti volgari, maleducati e anonimi verranno cancellati!
Grazie per i vostri commenti!!!

Google+ Badge

SUBSCRIBE