Farina Biologica

Pane di segale e farina Petra!!!

martedì, gennaio 21, 2014


licoli

Eccomi nuovamente dopo qualche giorno di pausa....ehm....actually quasi un mese ! Non e' colpa mia e' che il tempo passa proprio velocemente e quindi non riesco ad aggiornare! Sto diventando pigra in cucina..... eppure quando sono via ho una voglia matta di cucinare e preparare qualcosa di diverso.....ma quando sono a casa non riesco neanche a rendermi conto di essere a riposo che devo gia' ripartire. Ops questo e' il primo post dell'anno! Ed eccomi allora che auguro a tutti voi un buon 2014, anche se in ritardo, con una ricetta di quello che adoro piu' di tutto fare....che mi rilassa....che mi da tanta soddisfazione! Un ottimo pane con farine biologiche, macinate a pietra e grano italiano al 100% e ovviamente con il lievito madre in coltura liquida(LiCoLi), ormai mio grande amico e complice nella riuscita delle mie ultime pagnotte! Da tempo ho abbandonato le farine raffinate e devo dire che la differenza si vede eccome, il gusto del pane migliora e' sano insomma come il pane buono che facevano le nostre nonne anni fa! 

PANE DI SEGALE E FARINA PETRAINGREDIENTI
  • 
350g di farina macinata a pietra Petra 1
  • 100g di farina di segale biologica
  • 270g di acqua
  • 150g di licoli idratato al 100%
  • 12g di sale
  • 1 cucchiaino di malto


Nella planetaria fate sciogliere il licoli con l'acqua usando la foglia. Aggiungete il malto, le due farine e il sale. Impastate bene con la foglia fino ad incordare bene l'impasto. A questo punto serrate l'incordatura per qualche minuto con il gancio. L'impasto deve risultare liscio e lucido. Lasciate riposare una decina di minuti poi fate una piega a tre. Lasciate riposare un oretta e date un altro giro di pieghe. Trasferite l'impasto in una ciotola leggermente oleata, coprite con la pellicola e fate lievitare in frigo tutta la notte. La mattina dopo tirate fuori dal frigo e fate lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio. A questo punto date un ultimo giro di pieghe, formate il pane e fate lievitare un'altra ora. Io l'ho messo in un cestino per la lievitazione tondo ben infarinato e coperto con un telo di cotone.   Nel frattempo accendete il forno alla massima temperatura con una pentola dentro. Rovesciate il pane con cura nella pentola bollente, incidetelo con una lametta e chiudete la pentola con il coperchio (anch'esso caldo). Infornate subito. Cuocete il pane a 230ºC per 25 minuti, togliete il coperchio e continuate a cuocere il pane per altri 20 minuti a 200ºC. Togliete il pane dalla pentola e continuate la cottura per altri 10 minuti nella griglia nella parte bassa del forno. Fate raffreddare prima di tagliarlo.


licoli

You Might Also Like

2 commenti

  1. noto con piacere che ormai panifichi alla grande, ma far assaggiare mai! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. That is a very good tip particularly to those new to the blogosphere.
    Brief but very accurate info… Thank you for sharing this one.

    A must read article!

    Here is my site: Solar Charger ()

    RispondiElimina

I commenti volgari, maleducati e anonimi verranno cancellati!
Grazie per i vostri commenti!!!

Google+ Badge

SUBSCRIBE