Dolci

In ricordo di una bellissima vacanza....Pasteis de nata!!!

martedì, gennaio 24, 2012


For the English version click here!!! 
Finalmente dopo 3 gg riesco a pubblicare questo post.... ma ci sono dei periodi dove il tempo proprio manca! Lo scorso novembre siamo stati in vacanza a Lisbona....nella famosa pasticceria di Belem ho assaggiato queste fantastiche tortine. Me ne sono proprio innamorata!Sono proprio buone! Ovviamente mi e' venuta subito voglia di provarle....la prima volta le ho provate con la pasta sfoglia gia' pronta e decisamente non era la stessa cosa. Poi ho provato a fare io la sfoglia portoghese, che e' un po diversa dalla nostra e senza ombra di dubbio sono venute molto meglio. Unico neo e' che i miei stampini sono troppo alti e quindi non sono riuscita a fare aprire bene i bordi con le classiche righette della sfoglia. Quindi devo mettermi d'impegno per trovarli, ho ancora della sfoglia in freezer che mi aspetta per un'altra prova! 
Questa ricetta e' un ricordo della bellissima vacanza con il mio amore....dei bellissimi momenti trascorsi insieme a Lisbona...Madrid... Tolosa e in piu' di 10 anni che stiamo insieme! Per me questo ora e' il dolce simbolo della nostra vita insieme.
PASTEIS DE NATA
INGREDIENTI:
per la sfoglia:
175g di farina
100g di acqua
100g di burro o margarina morbido.
1 pizzico di sale
Crema per 12 pasteis:
250g di zucchero
125ml di acqua
1-2 stecche di cannella
buccia di limone
250ml di latte
30g di farina
20g di fecola di patate
3 tuorli d'uovo + 1 intero

Io ho impastato per qualche minuto con l'impastatrice  la farina, l'acqua e il pizzico di sale. Vi consiglio di mettere l'acqua poco alla volta. L'impasto deve risultate morbido e non appiccicoso. Fate riposare la pasta circa 30 minuti.Dividete il burro in 3 parti uguali, stendete la pasta molto fine in un piano di lavoro ben infarinato. Spalmate sopra la prima parte del burro su tutta la superficie, lasciando circa 1 cm nei bordi. Ripiegate la sfoglia in tre (come nella classica pasta sfoglia),girate di 90º e stendete nuovamente la sfoglia e ripetete lo stesso procedimento per 2 volte. Infine stendete la pasta abbastanza sottile, circa 2-3 mm e arrotolatela su se stessa formando un cilindro.Avvolgetelo nella pellicola e conservate in frigo per un paio d'ore o congelatela (io queste le ho fatte con quella congelata). 

Nel frattempo preparate la crema.
Fate bollire l'acqua con lo zucchero la scorza del limone e le stecche di cannella fino a quando lo zucchero e' ben sciolto. Mischiate la farina e la fecola con una piccola parte del latte fino a formare una cremina densa. Riscaldate il resto del latte e mischiatelo per bene con una frusta alla cremina con le farine.  Trasferite in un contenitore pulito, fate riscaldare il composto a fuoco basso, sempre mischiando con una frusta,  fino a quando si addensa. Unite l'acqua fatta bollire in precedenza e filtrata dalla scorza del limone  e stecche di cannella, continuate a mischiare con la frusta e rimuovere eventuali grumi,aggiungete le uova. Riscaldate nuovamente a fuoco basso fino a quando otterrete una bella crema liscia ma abbastanza liquida. Lasciate raffreddare. 
Tagliare il cilindro di pasta sfoglia (non congelato) in tocchetti di circa 2 cm, foderate ogni stampino con un tocchetto di sfoglia aiutandovi con i pollici leggermente bagnati. Io ho rimesso gli stampini foderati con la sfoglia in frigo per circa 30 minuti. Riempite gli stampini con la crema e cuocete in forno molto caldo a 250º- 230º  per circa 18-20 minuti fino a che la crema  diventa quasi bruciacchiata in superficie. Servite le pasteis de nata tiepide con una spolverata di zucchero a velo e cannella. 







You Might Also Like

11 commenti

  1. che meraviglia, complimenti, ne prenderei volentieri uno... o due...

    RispondiElimina
  2. ho presente molto bene la consistenza e la morbidezza di questi dolci! che magnifico ricordo che mi hai fatto venire in mente, me li ero quasi scordati. Curiosa questa ricetta della sfoglia, davvero un po diversa dalla nostra, va provata!

    RispondiElimina
  3. Nic, non ho mai provato a fare la pasta con le pieghe, in casa... tu fai tutto semplice... che dici, provo?? ^__^
    Complimenti per le tortine, devono essere davvero golosissime!! Ma qualche scatto di questi bei posti, non lo metti?? Non ho mai visitato il Portogallo nè la Spagna...
    Baci baci,
    Franci

    RispondiElimina
  4. ooooo che teneronaaaaa che seiii :) bellllooo mi piace proprio l'ammmmoreeeeeeeee :) sono felice che sei contentisisssima con il tuo amore e che riuscite a passare del tempo di valore assieme. ne so qualcosa anche io... :) non li ho mai assaggiati questi dolcetti ma a giudicare dalla foto e dagli ingredienti mi piacciono assai :) poi vabbé se li hai fatti tu :)

    RispondiElimina
  5. Complimenti NIcoletta, che splendidi dolcetti, annoto subito, un abbraccio!!!!!

    RispondiElimina
  6. Purtroppo non ho mai avuto il piacere di assaggiarli, ma so che sono ottimi. Chissà se un giorno riuscirò a farli con la tua ricetta.Tanti auguri per i tuoi dieci anni di grande amore....
    Virginia

    RispondiElimina
  7. Che bei posti, io di quelli ho visitato soltanto Madrid, queste tortini confortano anche me...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. Ma sono fantastiche queste tortine.
    Purtroppo durante il mio breve soggiorno lavorativo a Lisbona non sono riuscita ad andare in giro per pasticcerie. Mi sono persa una vera delizia.

    RispondiElimina
  9. devono essere buonissimi...
    tu..dolcissima!!
    in bocca al lupo per il contest!!
    ciao

    RispondiElimina
  10. devono essere buonissimi...
    tu..dolcissima!!
    in bocca al lupo per il contest!!
    ciao

    RispondiElimina
  11. Che tenera che sei Nicoletta... queste paste sono deliziose, sei stata bravissima!! Un bacio

    RispondiElimina

I commenti volgari, maleducati e anonimi verranno cancellati!
Grazie per i vostri commenti!!!

Google+ Badge

Like us on Facebook

SUBSCRIBE