Pane

Pane Biove!!!!!!

giovedì, febbraio 24, 2011


Ebbene si eccomi qui con un'altra ricetta delle sorelle Simili nonché una ricetta del mio grande amore "il pane"...non mangiamo tanto pane in casa, ma veramente mi da cosi' tanta soddisfazione farlo in casa...impastare e sbattere l'impasto...ah quanto mi rilassa poi!!!!!
Come vi ho detto questa e' un'altra ricetta delle sorelle Simili...da quando ho comprato i loro libri ho una voglia matta di provare tutte le loro ricette! Questo pane e' semplicissimo e non c'e' bisogno di programmarlo in anticipo perche' e' un'impasto diretto e non ha lunghi tempi di lievitazione.

INGREDIENTI:


500gr di farina 0
280gr di acqua
20gr di lievito di birra
20gr di strutto
10gr di malto d'orzo (un cucchiaino raso)
8gr di sale (un cucchiaino colmo)
PROCEDIMENTO:

Fare la fontana, amalgamare al centro tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido. Lavorare e battere per circa 8/10 minuti coprire e fare lievitare per circa 20 minuti. Dividere l'impasto in due e formare due palle, poi due filoni che spianerete con il matterello in due rettangoli piuttosto sottili. Arrotolarli per il lato lungo, poi adagiarli verticali davanti a voi e fatte una lunga pastella sottile, larga cm 6. Arrotolare la pastella tenendo le dita sui lati per impedire che si formino le punte. Mettere sul tavolo un pacco di farina, coprirlo con il lembo di un canovaccio molto infarinato, disporre su di esso il pezzo appena formato con la falda sotto e una estremità appoggiata al pacco, sollevare il canovaccio e disporre il secondo pezzo punta contro punta, sollevare il canovaccio ed usare un altro pacco di farina per fermare i pezzi che verranno così a lievitarsi solo in orizzontale (vedi foto). Coprite e fate lievitare per circa 30/40 minuti. Poi prendete delicatamente le forme e tagliate la chiocciola a meta’ con una spatola metterli sulla teglia con il taglio verso l'alto e incidere con una lametta a circa cm 1 di profondità. Infornare a 200-210 °C per 25-30 minuti.
Io ho fatto un errore, leggendo non avevo capito che dopo la lievitazione si devono dividere le forme in 2, io avevo pensato di dovesse solo incidere con un taglio profondo, invece si devono proprio tagliare in due (quindi alla fine otterrete 4 forme di pane e non 2 belle e grosse come le mie).








You Might Also Like

6 commenti

  1. e aggiungerei...pane piemontese!! *-* adoro le biove, soprattutto quelle di Dogliani....

    RispondiElimina
  2. meraviglioso!!! lo provo senz'altro!

    RispondiElimina
  3. complimenti...è meraviglioso!baci!

    RispondiElimina
  4. adoro il pane fatto in casa...

    RispondiElimina
  5. Sei sempre piu' brava Niky, questo pane e' meraviglioso: complimenti! Un bacione.

    RispondiElimina
  6. Che brava che sei! Bellissimi i panini, sei una professionista! Continuerò a seguirti!

    RispondiElimina

I commenti volgari, maleducati e anonimi verranno cancellati!
Grazie per i vostri commenti!!!

Google+ Badge

SUBSCRIBE